Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Patagonia Coast to Coast – 6° settimana di viaggio

Arrivare ad Ushuaia il 23 Dicembre ha riservato qualche sorpresa ai nostri due cicloturisti. Avevano previsto un trasferimento in pullman fino a Punta Arenas, cittadina cilena a qualche km di distanza, per poi proseguire lungo la Cordigliera delle Ande fino a Santiago. Ma dato il periodo di festa, i pullman sono fermi per 10 giorni: unica soluzione un autobus per El Calafate, nei pressi del Perito Moreno, il ghiacciaio visitato all’andata.

Una volta arrivati, Paolo ed Enrico sono subito ripartiti in bicicletta lungo la ruta 40, la strada argentina che costeggia il confine con il Cile attraversando tutto il paese parallelamente alle Ande. Tra le più importanti arterie stradali argentine: selvaggia, sorprendente e costantemente battuta dal vento.
Raffiche che superano i 50 km/h, ma che i locali definiscono “vento flaco” ossia debole.

 

L’avventura continua quindi sulla ruta 40, decisamente inadatta a due viaggiatori in bicicletta: è necessario schivare camion ed auto e pedalare anche per centinaia di km controvento prima di poter riposare. La strada corre infatti in mezzo al nulla e i pochi semplici villaggi presenti sono molto distanti l’uno dall’altro.

Tuttavia Paolo ed Enrico non si arrendono, sono determinati a raggiungere Santiago del Cile entro la metà di Febbraio. Nel mentre hanno festeggiato Natale, Capodanno ed anche il compleanno di Paolo che certo quest’anno sono stati memorabili.

Ricordiamo che lo scopo del viaggio è raccogliere fondi per l’Associazione Dynamo Camp Onlus, primo camp di terapia ricreativa in Italia dedicato a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni che soffrono di malattie gravi e croniche. Il camp ospita i bambini e le loro famiglie gratuitamente per periodi di svago e divertimento spensierato sull’Appennino Tosco-Emiliano, a Limestre. Segui il viaggio di Paolo ed Enrico e dona al Dynamo Camp sul sito web www.patagoniacoasttocoast.com.

Cosa ne pensi di questo articolo?