Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Patagonia Coast to Coast – 1° settimana di viaggio

La “Garganta del Diablo”: un inizio spettacolare per un viaggio altrettanto spettacolare. Solo una settimana fa, Paolo ed Enrico ammiravano affascinati le impressionati Cascate dell’Iguazú ed ora dopo 7 giorni si trovano già 640 km più a sud ad Uruguaiana, Brasile.

Lungo la strada, sotto il caldo sole estivo, la fatica si fa sentire tutti i giorni, ma scatta un sorriso ogni volta che incontrano altri viaggiatori che, zaino in spalla e pollice alzato, cercano un passaggio per il sud.
Per ora la minaccia più grande è rappresentata dai mezzi pensati: filano veloci senza curarsi dei nostri due cicloturisti costretti a pedalare al limite della carreggiata per rischiare la vita.

img_2498 img_2727 img_2433 img_2496

Al 4° giorno, Posadas è la prima grande città che incontrano. Vengono accolti da uno skyline di grattacieli e tante luci, una sorta di New York dell’appendice di terra argentina di Missines, stretta fra Brasile e Paraguay. Paolo ed Enrico hanno trascorso la serata in maniera tranquilla visitando la città ed il giorno dopo sono ripartiti verso Santo Tomè.

Da qui con una bella scorta d’acqua hanno raggiunto La Cruz per poi riattraversare la frontiera tra Argentina e Brasile e fermarsi ad Uruguaiana. Ma ecco che in bici non è permesso attraversare il ponte che fa da confine, per fortuna Paolo ed Enrico sono riusciti a trovare un passaggio. Hanno caricato i loro mezzi sul pick up di Perego, gentile campione di kart conosciuto alla frontiera!

Pedalare fino a Uruguaiana è stato propedeutico per i due cicloturisti: un rettilineo perfetto lungo circa 100 km nel nulla assoluto. Una volta raggiunta la Patagonia, è infatti questo lo scenario che li aspetta… e allora meglio cominciare a fare pratica.

Segui l’avventura: www.patagoniacoasttocoast.com

Dona a Dynamo Camp: https://dona.dynamocamp.org/team-dynamo/

Cosa ne pensi di questo articolo?