Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Eurovelo 12: il percorso del Mare del Nord

Da Bergen alle Isole Shetland: il giro del Mare del Nord

 

L’Eurovelo 12 è lungo quasi 6.000 km e tocca Norvegia, Danimarca, Germania, Olanda, Belgio, Francia e Gran Bretagna.

 

Bergen

Bergen

Trattandosi  di un circuito è possibile partire da qualunque città attraversata dal percorso, Bergen è un’ottima opzione. Presenta un centro storico molto pittoresco con le tipiche casette colorate del nord europa. Uscendo dall’abitato si pedala sempre in prossimità della costa incontrando spesso cittadine e villaggi di pescatori. Il litorale norvegese è molto frastagliato e in alcuni punti non si può evitare di prendere un traghetto.

Fiordi e strette insenature si susseguono anche lungo la costa svedese e il paesaggio non cambia almeno fino alla città di Göteborg, seconda città più popolata del paese. Altri 50 km e il percorso porta a Varberg da cui ci si imbarca per raggiungere la Danimarca.

In questo paese la bicicletta è davvero molto diffusa e le piste su cui si pedala attrezzatissime. Il paesaggio danese offre ancora piccoli insediamenti ma al posto delle colline nordiche dominano la pianura e vasti campi coltivati. In prossimità del confine tedesco il territorio si fa un po’ più frastagliato con laghetti e isole costiere.

La prima provincia della Germania che si attraversa è la Schleswig-Holstein, anche qui si pedala sempre lungo la costa frastagliata del nord ma i centri abitati si fanno via via più grandi e organizzati fino ad arrivare ad Amburgo, importante snodo commerciale del paese. Superata la città si procede mantenendo il mare sulla destra e attraversando le cittadine di Buxtehude, Cuxhaven e Bremerhaven. A questo punto mancano pochi km all’Olanda.

Purtroppo l’Eurovelo 12 si mantiene sempre lungo la costa bypassando le grandi città del paese come Amsterdam, Rotterdam e l’Aja, ma se non avete mai avuto occasione di visitarle vi consigliamo una breve deviazione, sicuramente non ve ne pentirete.

Continuando verso ovest si passa la frontiera con il Belgio. Il tratto di Eurovelo 12 in questa nazione è molto corto, solo 72 km, ma di altissima qualità. Nelle Fiandre occidentali si attraversa Bruges, cittadina Patrimonio dell’Umanità per via del bellissimo centro storico con canali artificiali e palazzi risalenti al medioevo.

Il tratto francese è ancora più corto: si arriva soltanto fino a Calais prima di raggiungere l’Inghilterra con un traghetto. Una volta sbarcati a Dover inizia il tratto più interessante del percorso. Risalendo il paese il panorama cambia gradualmente tornando ad assomigliare ai paesaggi nordici che abbiamo lasciato in Norvegia e Svezia. Inizialmente si pedala nella campagna del Kent dove si trova anche Canterbury, famosa per la sua abbazia,  per poi dirigersi verso Londra. La ciclabilità della capitale è molto sviluppata e non si avranno problemi ad attraversarla.

Isole Shetland

Isole Shetland

Ci si inoltra quindi nell’Essex, si superano Colchester, Scarborough e Berwick-upon-Tweed e si entra in Scozia. A questo punto l’Eurovelo 12 si allontana un po’ dalla costa per visitare Edimburgo prima di tornare a scorrere nella campagna. Più si prosegue verso nord, più piccoli diventano gli insediamenti umani ma arrivati alla punta settentrionale della Scozia si può prendere un traghetto per le Isole Orcadi e da lì per le Isole Shetland.

 

 

 

 

 

Fate Attenzione: non tutti i tratti del percorso sono stati ancora realizzati, si consiglia di controllare il sito ufficiale di Eurovelo per ulteriori informazioni.

Cosa ne pensi di questo articolo?