Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Eurovelo 7: il percorso del sole

Da Capo Nord all’Isola di Malta lungo un’asse nord-sud dai paesaggi incredibilmente suggestivi.

 

L’Eurovelo 7 conta più di 7.400 km e attraversa Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Repubblica Ceca, Austria e Italia.

 

Capo Nord

Capo Nord

Da Capo Nord il percorso del sole punta dritto a sud verso il confine finlandese distante 400 km. Attenzione: l’entroterra della Norvegia è ancora meno abitato della sua costa sarà quindi necessario pianificare con precisione le tappe per evitare situazioni spiacevoli in luoghi isolati. In compenso il paesaggio che si attraversa è spettacolare; foreste, fiumi e laghi sembrano usciti da una favola! Ed anche il breve tratto previsto in Finlandia non è da meno in quanto a panorama.

Arrivati in Svezia si segue il corso del fiume Torne fino alla sua foce nel Mar Baltico. Via via che si prosegue verso sud i villaggi lungo il fiume si fanno più grandi e le foreste lasciano spazio a vasti campi coltivati. All’altezza di Sundsvaal il percorso procede attraverso alcune colline dalla pendenza minima e continua incontrando cittadine sempre più organizzate caratterizzate dalle tipiche casette colorate del nord Europa. Si raggiunge la costa a Helsingborg e da qui è necessario prendere il traghetto per la Danimarca.

In questo paese le infrastrutture turistiche sono molto sviluppate e si procede con facilità lungo la costa orientale da ElsinoreCopenhagen attraversando campagne e piccole cittadine. Il tragitto rimane tranquillo e piacevole fino al confine tedesco.

In Germania l’Eurovelo 7 scorre in quella che era la Repubblica Democratica Tedesca, più precisamente attraverso la regione del Meclemburgo-Pomerania fino all’arrivo nella capitale. Una sosta a Berlino è d’obbligo per chi non ha mai avuto occasione di visitarla: la Porta di Brandeburgo, il Reichstag, il Checkpoint Charlie sono alcune delle attrazioni imperdibili.

Oltre la città il tracciato prosegue verso sud, incontra il fiume Elba e ne comincia a seguire il corso. Si arriva così a Dresda in Sassonia, si tratta di una bellissima città dal centro storico particolarmente suggestivo situata a pochi km dalla frontiera con la Repubblica Ceca.

Superato il confine il percorso continua a scorrere lungo le sponde dell’Elba incontrando numerose cittadine e attraversando la grande pianura della Boemia. Si lascia il corso del fiume solo a Melnik dopo circa 320 km della sua compagnia. E’ il suo affluente Moldava che ne prende il posto e che conduce fino a Praga.

Da qui l’Eurovelo 7 comincia a salire gradualmente preparando i ciclisti all’attraversamento delle Alpi in Italia. Le salite terminano arrivati in Austria e dopo quest’ostacolo si percorrono almeno

Malta

Malta

340 km in pianura su strade secondarie che talvolta incrociano il Danubio fino a Linz. La pista ciclabile lungo il Danubio permette poi di raggiungere tranquillamente Passau e di proseguire per Salisburgo. Nella cittadina di Bischofshofen inizia la scalata delle Alpi: le pendenze variano dal 2% del tratto iniziale a punte del 10% ad alta quota.

Si sconfina in Val Pusteria direzione Bressanone. In questa città l’Eurovelo 7 si collega alla “Ciclopista del Sole” che permette di scendere agilmente lungo lo stivale fino alla Sicilia. Una volta sull’isola rimane solo da prendere il traghetto per Malta.

 

Fate Attenzione: non tutti i tratti del percorso sono stati ancora realizzati, si consiglia di controllare il sito ufficiale di Eurovelo per ulteriori informazioni.

Cosa ne pensi di questo articolo?