Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Eurovelo 5: Via Romea Francigena

Da Londra a Brindisi attraverso Francia, Belgio, Lussemburgo e Svizzera.

 

L’Eurovelo 5 inizia nel Regno Unito e termina in Italia per una lunghezza totale di circa 3.900 km sulla stessa rotta dell’antica Via Romea Francigena.

 

Canterbury

Canterbury

La partenza ufficiale del percorso è a Greenwhich, noto sobborgo londinese sede dell’Osservatorio Astronomico da cui, per convenzione, passa il meridiano zero. In gran parte il tratto inglese scorre tranquillo tra quartieri residenziali e zone di campagna. Tappa importante è quella di Canterbury la cui cattedrale era un luogo di sosta fondamentale anche per i pellegrini che su questa stessa strada si recavano a Roma. Si prosegue poi verso le bianche scogliere di Dover per imbarcarsi alla volta della Francia.

Una volta sbarcati a Boulogne-sur-Mer, importante crocevia per la rete Eurovelo, il percorso prosegue verso la città di Lille. Questo tratto è piuttosto movimentato con un veloce alternarsi di salite e discese con pendenze intorno al 9%. Superata Lille si pedala di nuovo in pianura e dopo circa 30 km si passa il confine con il Belgio.

Da qui ci si addentra sempre di più nella regione delle Fiandre fino alla magnifica città di Bruxelles, capitale del paese e sede di molti organi governativi dell’UE. Vale la pena fermarsi a riposare in città così da poter apprezzare al meglio storia, cultura, birra e cioccolato belga! Proseguendo oltre si entra nella regione della Vallonia avvicinandosi sempre di più al Lussemburgo.

Quest’ultimo è uno stato particolare in cui si parla un dialetto a metà fra tedesco e francese. La nazione prende il nome dalla sua capitale omonima in cui si arriva dopo aver pedalato per 45 km dopo il confine. Lussemburgo città è un curioso contrasto di edifici antichi e moderni che però coesistono armoniosamente. Degna di nota è anche la cittadina di Schengen, qui fu firmato l’accordo internazionale che permette di passare da uno stato all’alto dell’UE senza esibire documenti.

L’Eurovelo 5 prevede ora un altro lungo tratto (circa 340 km) in Francia fino alla frontiera svizzera. Si attraversano quindi le regioni della Lorena e dell’Alsazia sempre su piste pianeggianti e immerse nel verde. Poco prima di entrare in Svizzera si incontra anche la “Pista ciclabile del Reno” e la si percorre per un breve tratto.

A questo punto il percorso attraversa la Confederazione Elvetica da nord a sud passando da Basilea e Lucerna. Il panorama svizzero è molto verde con boschi e pascoli che si alternano a corsi d’acqua e laghetti, pedalare in questo paesaggio è un’esperienza davvero molto piacevole. Grande sfida del percorso è la salita di 35 km necessaria per valicare le Alpi in cui le pendenze variano tra il 6% e il 10%. Superata questa difficoltà si è ormai arrivati nel Canton Ticino e non resta che proseguire per Lugano.

Porto di Brindisi - Freddyballo Wikipedia

Brindisi – Freddyballo Wikipedia

Il tragitto attraversa il confine italiano a Chiasso e si dirige nella Pianura Padana in direzione di Milano e quindi di Pavia continuando a scendere lo stivale verso Fidenza da cui si imboccherà l’originale percorso della Via Francigena fino a Roma. Superata la capitale italiana l’Eurovelo 5 prosegue attraverso Campania e Puglia fino a Brindisi lungo strade abbastanza trafficate, che però abbandona ogni volta che è possibile.

 

 

 

Fate Attenzione: non tutti i tratti del percorso sono stati ancora realizzati, si consiglia di controllare il sito ufficiale di Eurovelo per ulteriori informazioni.

Cosa ne pensi di questo articolo?