Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Preparazione di un viaggio in bicicletta

Un viaggio in bicicletta di svariati km lontano da casa richiede molta preparazione, oltre all’allenamento, ci si deve occupare anche di dettagli pratici quali:

Assicurazione
Durante un lungo viaggio in bicicletta in giro per il mondo, ci sono molte cose che possono andare storte. Dotarsi di una polizza assicurativa che copre le più comuni spese impreviste (furto del bagaglio, ritardo o cancellazione del volo, spese mediche) vi farà sentire più tranquilli. Il prezzo di tali polizze varia da agenzia ad agenzia, ma in genere parte da pochi euro a settimana.

Visite Mediche
A seconda del paese in cui avete intenzione di viaggiare potrebbe rendersi necessario sottoporsi a visite mediche o vaccini preventivi. Potete rivolgervi al vostro medico ed anche consultare il sito della Farnesina, www.viaggiaresicuri.it, dove si trovano tutte le informazioni necessarie. E’ utile infine portare con sé un piccolo kit di medicinali.

Abbigliamento
Se contate di fare affidamento su hotel, bed & breakfast ed ostelli, ogni sera riuscirete a lavare il completo indossato durante la giornata per ciò il vostro bagaglio di abbigliamento dev’essere ridotto al minimo. Capi impermeabili ed antivento sono comunque indispensabili in qualsiasi viaggio, per il resto limitatevi allo stretto necessario.

Tracce GPS
Che sia uno smartphone o un ciclo-computer GPS poco importa, caricate il percorso che intendete affrontare sul vostro supporto tecnologico prima di partire. Una volta sul posto potrete pensare soltanto a pedalare.

Passaporto e Tariffa Telefonica
Il passaporto è un documento fondamentale se volete viaggiare fuori dall’Europa. Deve avere una validità residua di almeno sei mesi oltre la data prevista per il rientro (e non quella della partenza). Un documento d’identità è importante se venite coinvolti in un incidente o se perdete il gruppo con cui viaggiate.
Non dimenticate di stipulare una tariffa telefonica che vi permetta di chiamare senza spendere una fortuna, informatevi presso il vostro operatore. In alternativa affidatevi a Whatsapp, vi aiuterà a comunicare con i vostri cari ogni volta che lo desiderate.

Localizzatore Satellitare
Se durante il vostro viaggio avete previsto l’attraversamento di aree desolate dove in caso di emergenza può essere difficile trovare aiuto immediato, munirsi di localizzatore satellitare può essere fondamentale. Quelli moderni si attaccano facilmente allo zaino o al polso e semplicemente premendo un tasto vi permetterà di inviare un messaggio di aiuto alle autorità competenti con le coordinate della vostra posizione. Con un altro messaggio è possibile anche rassicurare i propri cari che tutto procede bene.

Bici Strade Bianche o Gravel bike
Una bici strade bianche, o Gravel bike, è la scelta perfetta per affrontare sentieri e/o strade asfaltate. Si tratta di un incrocio tra bici da strada e MTB con una impostazione corsaiola ma pensata per affrontare vari tipi di fondo. La gravel è inoltre votata al trasporto di pesi e bagagli, meno alla velocità e quindi più comoda. E’ diretta discendente dei modelli utilizzati nel ciclismo eroico degli anni tra le due guerre e del primo Dopoguerra.
Ha una struttura meno nervosa, con un telaio meno verticale e più allungato e con il baricentro più basso che permette un’impostazione più eretta in sella. La distanza tra le ruote e l’interasse, è maggiore, perché quando si procede sugli sterrati serve equilibrio. I telai delle gravel bike possono essere in alluminio, acciaio o in fibra di carbonio.

Cosa ne pensi di questo articolo?