fbpx

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Pista Ciclabile Destra del Po

5403737La pista ciclabile Destra Po è la più lunga d’Italia, per tutti i suoi 125 km corre quasi esclusivamente su strade riservate ai ciclisti. L’itinerario, inaugurato nel 2001, si sviluppa interamente nella provincia di Ferrara: da Stellata a Gorino Ferrarese. Si tratta di un percorso pianeggiante dove per lo più si pedala su asfalto, ad eccezione del tratto finale sul delta. Non presenta quindi difficoltà particolari se non per la lunghezza e per la completa esposizione al sole. E’ consigliabile quindi affrontarlo nel periodo primaverile o autunnale, in caso si decida di partire in estate meglio sfruttare le ore più fresche della giornata e fare molta scorta d’acqua in ogni località attraversata.

Percorso

Appena partiti da Stellata la pista si allontana dal Po conducendo il ciclista a Bondeno, si tratta di una deviazione necessaria per aggirare il fiume Panaro. Si ritorna sulle sponde del grande fiume in corrispondenza dell’area naturale del Bosco di Porporana, uno dei pochi boschi di pianura rimasti lungo il Po.

Ferrara, città delle biciclette - Filippo Pollastri

Ferrara, città delle biciclette – Filippo Pollastri

Abbiamo quindi percorso circa 35 km e ci troviamo praticamente alle porte di Ferrara, città d’arte famosa per essere stata la capitale della corte d’Este e… per le biciclette! La città è collegata alla pista ciclabile Desta Po da almeno due percorsi riservati ai ciclisti, a questo punto fare una deviazione per visitarla è quasi d’obbligo!

Ripartendo da Francolino, antico luogo franco sulla rive del Po, si nota come gli argini del fiume diventino sempre più alti; infatti i sedimenti portati dal fiume aumentano esponenzialmente avvicinandosi alla sua foce ed il livello delle acque si alza di conseguenza. Presso il comune di Ro si incontra l’Oasi Mulino del Po istituita nel ’99 a protezione della fauna e della flora locale. Proseguendo, al 50° km, si attraversa l’abitato di Guarda Ferrarese e si può ammirare la sua bellissima chiesetta del ‘700.

Poco oltre il Po si biforca prendendo due direzioni diverse. La pista ciclabile continua lungo il Po di Goro, ovvero il ramo del fiume che da origina al delta sul Mar Adriatico. In un primo tratto il fiume corre parallelo al Canal Bianco ed il percorso fa altrettanto viaggiando al centro di questo binario fluviale fino alla cittadina di Mesola. Il comune si riconosce da lontano grazie all’imponente castello cinquecentesco che domina il suo profilo.

_mg_8215-web_53300L’ultima ansa del fiume, al 100° km circa, è occupata dal Bosco di Santa Giustina, antica riserva di caccia degli Estensi. Questo tratto all’interno del bosco è sterrato ma ben pedalabile perché i sentieri sono ampi e ben tenuti. Usciti da questa macchia verde, lunga circa 4 km, si arriva al capolinea della pista ciclabile Destra Po: l’abitato di Gorino Ferrarese.

Scarica il percorso della Pista Ciclabile Destra Po: ITINERARIO DESTRA PO

Cosa ne pensi di questo articolo?