Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Ciclovia Tirrenica

pista-ciclabileLa Ciclovia Tirrenica è un percorso di circa 750 km che collega Verona a Roma sfruttando in parte la già esistente Ciclovia UNESCO da Mantova a Sabbioneta e la Via Francigena.

Si tratta di un progetto molto ambizioso non ancora terminato ma già praticabile sebbene in certi tratti si sia costretti a pedalare su strade trafficate. Alla sua realizzazione collaborano sia l’associazione nazionale FIAB che le varie amministrazioni locali attraversate dal percorso. L’idea è quella di includere la Ciclovia Tirrenica in una rete ciclabile tutta italiana che pian piano sta prendendo vita: “BI – Bicitalia”.

Percorso

Partendo da Verona, prima di tutto, si attraversa la vasta pianura in direzione sud-ovest fino a Mantova per poi proseguire per circa 30 km lungo la bellissima pista ciclabile dell’UNESCO che attraversa le zone umide del Parco Oglio Sud su strade a basso traffico.

p1000700Da Sabbioneta la ciclovia continua verso Casalmaggiore, borgo storico del cremonese affacciato sulla riva destra del Po. Da qui si attraversa il fiume passando da Colorno e raggiungendo la zona di Parma dove si pedala tra dolci colline e ville storiche di grande valore artistico. Lasciata la città, inizia la scalata dell’Appennino e con esso uno dei tratti più duri della Ciclovia Tirrenica. Fortunatamente dopo circa 60 km, presso il borgo di Berceto si incontra la Via Francigena che ci guiderà oltre le montagne.

Si valica l’Appennino al Passo della Cisa quindi si scende verso Pontremoli e nella Val di Magra in Lunigiana. Ci troviamo ora all’estremo nord della Toscana non lontano dal confine ligure. Continuando verso sud si raggiunge la Versilia e quindi il Mar Tirreno che ci accompagnerà per il resto del tragitto fino a Roma.

Il percorso ormai è tracciato: sempre costeggiando il mare, dalla pista ciclabile versiliese si prosegue nel Parco Naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli fino a lambire Pisa. Ancora pochi km e si raggiunge la favolosa Costa degli Etruschi sul litorale livornese. Bisogna fare attenzione al tratto della via Aurelia fino a Quercianella, è decisamente trafficato specie nei mesi estivi. Una volta superato tale ostacolo si pedala più tranquilli su strade secondarie passando per Rosignano, Vada, San Vincenzo, Follonica.

Maremma - Alessio Damato

Maremma – Alessio Damato

Arrivati in Maremma, alcune ciclabili litoranee permettono di raggiungere facilmente Grosseto. Mantenendosi sul litorale ci si addentra quindi nel Parco Regionale della Maremma:  lo si può attraversare (meglio se in mountain bike) o costeggiare passando dalla strada provinciale più interna.

Lasciato il parco si prosegue su di una strada secondaria toccando i paesi di Montiano, Magliano e Capalbio per poi passare il confine con il Lazio e attraversare i comuni di Montalto di Castro, Tarquinia, Civitavecchia e quindi Roma.

Scarica il percorso della Ciclovia Tirrenica: ITINERARIO

Cosa ne pensi di questo articolo?