fbpx

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Pista Ciclabile del Fiume Arno

La Pista Ciclabile del fiume Arno è un progetto inaugurato nel 2012, ma ancora in via di sviluppo. Una volta realizzata completamente la pista seguirà il corso del fiume Arno dalla sua sorgente alla sua foce. Si tratta di circa 220 km che scorrono tra paesaggi toscani, colline, vallate.

Il percorso è completamente in discesa ed è quindi adatto anche a famiglie con bambini che vogliono esplorare la Toscana sui pedali. Lungo il corso del fiume si attraversano le provincie di Arezzo, Firenze e Pisa e si ha occasione di visitare moltissime città d’arte.

La sorgente dell’Arno si trova a quota 1.400 m, ma, ufficialmente, la pista ciclabile inizia a Stia, piccola località del Casentino. Il percorso prosegue quindi ai piedi dell’Appennino attraversando numerosi piccoli borghi del territorio in direzione di Arezzo.
La valle è racchiusa dalle montagne che talvolta si avvicinano di molto al letto del fiume, come a Bibbiena.

Una volta arrivati presso Castelnuovo, i monti lasciano spazio alla piana aretina. Il fiume non raggiunge la città, ma compie un’ampia curva a destra che lo porta a scorrere in direzione opposta a quella del suo corso iniziale. Inizia quindi il territorio del Valdarno e la provincia di Firenze.
Procedendo velocemente si attraversano San Giovanni Valdarno, Figline Valdarno e Incisa Valdarno.

Dopo alcuni km, l’Arno curva nuovamente spostandosi in direzione ovest e dirigendosi quindi verso il mare. La pista ciclabile conduce ora nel cuore di Firenze, capoluogo della regione e città d’arte fra le più belle in Italia.
Superata la città si torna a pedalare in campagna in direzione di Empoli, caratteristica cittadina circondata dalle colline.

Ultima importante tappa prima dell’arrivo sulla costa è la città di Pisa. Famosa in tutto il mondo per la presenza della torre pendente, la città nasconde anche altri tesori tutti da scoprire.
Si raggiunge il mare all’altezza di Marina di Pisa e del Parco Regionale di San Rossore.

SCARICA L’ITINERARIO: Ciclovia dell’Arno

Cosa ne pensi di questo articolo?