Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Passo del Vestito in bicicletta

Passo del Vestito in bicicletta – Valico delle Alpi Apuane

Noi cicloturisti, dobbiamo incasellare una serie di percorsi ripetitivi durante l’anno, un po’ serve per vedere se siamo invecchiati o migliorati un po’ serve perché le nostre bellezze il tempo le fa svanire e abbiamo bisogno di rifocalizzare la memoria, un giro che assolutamente non può mancare e il passo del vestito, valico delle Alpi Apuane.

Gallerie buie, asfalto trascurato, ti accompagnano per tutto il cammino, ma lo spettacolo che ti aspetta al passaggio dell’ultima galleria ed a rimanere senza fiato. Le cave di marmo si elevano all’uscita della galleria piu alta quella della via dei Colli, percorrendola verso il mare l’impatto è veramente forte, ti trovi avvolto dal marmo bianco, che ti toglie il respiro, il bianco il silenzio e il panorama ti fanno sentire in pace con te stesso, anche la fatica è terminata e lo sbalzo termico in ogni stagione dell’anno si fa sentire, le Alpi Apuane da un lato e del mare della Versilia di fronte.

Bici Da Strada Colnago C64 - Bike Academy

Bici Da Strada Colnago C64 – Bike Academy

Il passo del vestito è un passo piuttosto semplice ci puoi arrivare direttamente da Massa quindi un unico muro, puoi arrivare facendo il cipollaio quindi due salite importanti, o l’alternativa è, quella che preferisco passare da Castelnuovo di Garfagnana.
Tanto per riuscirlo a collocare dista circa 25 km dal mare 80 km da Lucca passando da Castelnuovo di Garfagnana, e circa 60 km passando dal Cipollaio Seravezza Pietrasanta, posto ideale per ripetute altimetrie, è molto facile costruirci un anello.

 

Come dicevo siamo in una zona incantata dove tutto intorno ci sono decine di cose da vedere, laghi monti dighe artificiali, e se volete durare un po’ di fatica ricordando sempre Tuscany Extreme vi potete scontrare con il muro del San pellegrino in Alpe.

pensando al mio sistema di viaggio quello ciclo turistico la zona offre anche tante soddisfazioni culinarie, in queste zone potrete mangiare di tutto e bene, e spendere veramente poco.
Come sempre resto a disposizione per maggiori informazioni e semmai accompagnarvi.

grazie a Beatrice Pacini e Giorgio Silvestri per la fantastica giornata

Paolo
335295247

 

 

Cosa ne pensi di questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.