fbpx

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Cicloturismo in famiglia tra Locorotondo e Alberobello

Le campagne tra Locorotondo e Alberobello sono ideali per il cicloturismo: non presentano dislivelli o salite impegnative, ma soltanto dolci saliscendi panoramici.
Il percorso proposto è lungo circa 25 km, una distanza adatta anche ai bambini e quindi ideale per le famiglie. Si pedala per lo più su asfalto e per brevi tratti anche su strade bianche o sterrati di campagna molto ben tenuti e privi di radici o rocce affioranti.
A segnare il confine tra la strada ed i campi e tra una via e l’altra, km e km di muretti a secco, realizzati in pietra locale.

Partendo da Locorotondo la strada per raggiungere il paese dei trulli è più corta e diretta di quella prevista per il ritorno, ma non meno panoramica. Si pedala su strade comunali poco trafficate che attraversano diverse contrade contadine del territorio. Si è quindi immersi in un paesaggio rupestre meraviglioso fatto di campi coltivati, fattorie e aziende agricole.

Alberobello è uno dei siti segnalati dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. La sua particolarità sono le caratteristiche abitazioni d’epoca che si trovano nel centro storico e nei suoi dintorni: i trulli. Queste costruzioni bianche e dal tipico tetto a cupola sono state realizzate secoli fa in pietra calcarea, risorsa abbondante del territorio.

Particolarmente affascinanti sono i simboli disegnati sulle cupole esterne dei trulli. Alcuni sono simboli religiosi, altri pagani. Alcuni rappresentano la superstizione popolare, altri ancora sono semplici decori o definiscono la proprietà della casa. Molti di questi simboli restano tutt’oggi un mistero.

Si rientra a Locorotondo seguendo fedelmente le anse di panoramiche stradine di campagna in parte asfaltate e in parte sterrate. Il percorso di ritorno è decisamente più tortuoso con numerose svolte a destra e sinistra.

SCARICA L’ITINERARIO:  Locorotondo – Alberobello

Cosa ne pensi di questo articolo?