fbpx

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

In bici da Peschiera del Garda al borgo di Lumini

Quello del Lago di Garda è un territorio variegato, ideale per essere esplorato e vissuto in sella ad una bicicletta. Nei pressi del lago si trovano infatti numerosi sentieri adatti alle escursioni in mountain bike e strade panoramiche sulle quali pedalare in bici da corsa.
Non mancano ovviamente salite più o meno difficoltose che non bisogna temere, ma conquistare a testa alta apprezzando ogni colpo di pedale.

L’itinerario qui descritto è da affrontare in bici da corsa o con una robusta bici da turismo. Si snoda per circa 80 km sulla sponda veneta del Lago di Garda attraverso piccoli borghi affacciati sul lago.

Si parte da Peschiera del Garda, una delle cittadine più famose e più turistiche del zona, molto frequentata nella stagione estiva da appassionati sportivi e da villeggianti.
Una volta oltrepassato il centro cittadino ci si dirige verso il borgo storico di Lazise, un insediamento antichissimo e noto come cittadella fortificata di libero scambio.
La strada non presenta particolari difficoltà, ma nel weekend può essere molto frequentata dai ciclisti locali in allenamento.

Superato Lazise si incontra invece una prima salita e una successiva discesa che conduce fino a Bardolino, paese rinomato per la produzione di vino ed olio eccellenti. Usciti dal borgo inizia poi un lungo tratto di falsopiano che porta prima a Garda e poi a Punta San Virgilio. Quest’ultima regala una magnifica vista panoramica sul Lago di Garda che merita almeno una sosta ed una fotografia.

Il percorso prosegue quindi per Torri del Benaco lungo una strada in discesa da cui si possono ancora ammirare splendidi panorami del territorio. Raggiunto l’ingresso del paese si svolta a destra imboccando una salita di circa 11 km con pendenza media del 5%. La strada è stretta quindi si consiglia di procedere ai margini della carreggiata, facendo attenzione ad eventuali auto di passaggio.

Lungo la salita si a occasione di visitare il piccolo borgo di Albisano e di attraversare uno splendido bosco che nelle giornata più calde regala qualche minuto di refrigerio. La fatica termina nella località di Lumini, meta del giro in bicicletta.

Il percorso di ritorno verso Peschiera del Garda, prevede una lunga e tecnica discesa che ci porta fino alle pendici del Monte Baldo. Da qui si continua lungo la strada per il piccolo borgo di Affi, poi verso Cavaion Veronese e quindi Bardolino. Una volta tornati sul lungolago si ripercorre la strada fatta all’andata arrivano a Peschiera.

SCARICA L’ITINERARIO: Peschiera – Lumini

Cosa ne pensi di questo articolo?