Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Ciclismo…si comincia dalla colazione

Il pasto più importante della giornata…eppure è quello che più spesso viene saltato o sottovalutato: la colazione.
Fare colazione è una pratica necessaria per l’attività in bicicletta vediamo perché.
Indipendentemente dal fatto di essere ciclisti o meno, la colazione è un’abitudine sana e salutare che apporta numerosi benefici al nostro corpo:

  • Ricarica energetica – durante il sonno bruciamo energia per le attività cosiddette di “sopravvivenza”, cioè respirare, far funzionare gli organi interni, far battere il cuore ecc… Le riserve energetiche consumate durante la notte devono essere ripristinate con la colazione.
  • Interruzione del digiuno – dopo il digiuno della notte, un tempo variabile tra le 6 e le 12 ore, cominciare la giornata senza fare colazione significa stressare inutilmente il corpo.
  • Supporto cerebrale – al mattino il cervello ha bisogno di zuccheri ed energia per ricominciare le attività di tutti i giorni.
  • Controllo del peso – una ricca colazione consente di sentirsi sazi più a lungo ed evitare di cedere alla tentazione di snack durante il giorno, che sono molto dannosi per il controllo del peso.
  • Energia per la pedalata – il ciclista ha bisogno di alimentarsi in modo proporzionale alle calorie che brucerà durante l’attività mattutina in bici che sia una gara, bike to work o allenamento.

La colazione ideale per un ciclista deve permettere di reintegrare le riserve energetiche di carboidrati e proteine. I primi sono il carburante per i muscoli, mentre le seconde servono per ripristinare il tessuto muscolare. Una perfetta colazione deve inoltre assicurare la giusta idratazione.
Quali sono i nutrienti da preferire?

  • Carboidrati complessi – questo tipo di carboidrati impiega più tempo per essere digerito e quindi rilascia energia in maniera più graduale rispetto ai carboidrati semplici (quali fruttosio e glucosio). Sono carboidrati complessi: l’avena, il riso, il farro e tutti i cereali.
  • Fibre – le fibre aumentano la sensazione di sazietà e regolano le funzioni intestinali, se assunte regolarmente prevengono il diabete e i problemi coronarici. Sono alimenti ricchi di fibre: orzo, noci, avena.
  • Proteine – sono alimenti ricchi di proteine: la soia, le mandorle.
  • Frutta secca – ogni tipo di frutta secca ma anche mirtilli e frutti rossi disidratati sono alimenti ricchi di oli essenziali per il mantenimento di un corretto livello di colesterolo.
  • Acqua o latte – per ripristinare il giusto livello di idratazione dopo il riposo notturno, specialmente nel periodo estivo. Sono perfetti acqua, latte o latte di soia.

ATTENZIONE! Gli integratori vitaminici non si possono sostituire alla colazione perché i nutrienti principali devono sempre provenire dal cibo. Al mattino, specie in caso di attività fisica intensa, si può assumere un multivitaminico o una capsula di Omega 3 per aiutare a regolare i livelli di colesterolo nel sangue. Durante la giornata è possibile anche assumere della pappa reale. Nel periodo estivo si può invece bere un bicchiere d’acqua con magnesio e potassio disciolti per reintegrare quelli persi con la sudorazione.

Cosa ne pensi di questo articolo?