Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Studio  statunitense su giovani sportivi “relazione tra miocardite e  vaccino non da escludere”.

Secondo  alcuni studi  scientifici  realizzati  in Israele  e negli  Stati Uniti,non si può escludere l’esistenza di una correlazione tra i vaccini a MRNA e le miocarditi . Lo studio statunitense è  stato  realizzato dal  Dr. Jean Jeudy, specializzato in radiologia presso la School of Medicine dell’Università del Maryland.  I ricercatori  statunitensi hanno affermato che la miocardite è stata collegata fino al 20% delle morti improvvise nei giovani atleti. Nello studio  scientifico  sono stati  segnalati 50 casi miocardite ogni milione di giovani vaccinati.Lo studio israeliano, condotto dal Dr. Guy Witberg e Noam Barda, ha dimostrato che l’incidenza di miocardite da vaccino è di circa dieci casi per 100.000 persone .I soggetti più colpiti sono di sesso maschile di età compresa tra 16 e 29 anni . L’agenzia  del farmaco  americana dichiara  che  il rischio di miocardite tra le persone contagiate dal COVID-19 è 16 volte superiore rispetto a quelle che non hanno contratto il virus . Sulla base di questi dati scientifici  ,i vari team di ricerca affermano che il beneficio del vaccino supera il rischio di contrarre la miocardite.

Cosa ne pensi di questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.