fbpx

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Come scegliere i copertoni invernali per la bici

Presto arriverà l’inverno e con esso ci attendono giornate brevi, nebbia, pioggia, freddo. Senza contare che le strade si faranno più impraticabili sia in città che sui sentieri di campagna.
Dotarsi di corpetti invernali è un’ottima idea per chi vuole essere pronto ad affrontare le sfide dell’inverno in bici.

A differenza delle auto, montare pneumatici invernali sulle biciclette non è obbligatorio. Però, dato che la bici viene utilizzata maggiormente in primavera, estate ed autunno, i copertoni arrivano alla stagione invernale in avanzato stato di usura. Cambiarli significa tenere alla propria sicurezza!

Le caratteristiche di un copertone invernale:

  • Mescola – la composizione della gomma di un copertone invernale viene definita “dual compound” ovvero presenta una mescola doppia. La parte centrale ha una durezza elevata, mente la parte esterna e le fasce laterali sono più morbide. Ciò migliora l’attrito sul terreno e la resistenza della gomma.
  • Tassellatura – un copertone invernale presenta disegni adatti a scaricare l’acqua ed aumentare il grip, ma la tassellata è quasi del tutto inesistente. Sono anche più larghi per fare maggiore presa sull’asfalto.
  • Scheletro – lo scheletro dei copertoni è realizzato in fili di nylon, più il numero di fili è elevato più la copertura è durevole. I copertoni invernali presentano un numero medio di fili di nylon sempre secondo la logica del “dual compound”. Il centro presenta più fili, mentre ai lati se ne trovano meno.
  • Resistenza alla foratura – quasi tutti gli pneumatici invernali sono dotati di una lamina in kevlar che ne aumenta la resistenza alle forature.

Cosa ne pensi di questo articolo?