Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Le quattro città più bike friendly sono tutte europee

Il Copenhagenize Index 2015, la più aggiornata classifica delle città bike friendly, ha valutato anche quest’anno varie città in tutto il mondo e ha stilato una lista delle migliori 20. Vi presentiamo le prime quattro. Ognuna di loro potrebbe essere un’ottima idea per il prossimo viaggio in bicicletta! Danimarca e Olanda sono ovviamente ai primi posti ma in quarta posizione spunta una novità tutta da scoprire…

 

CopenhagenCopenhagen

I recenti investimenti dell’amministrazione cittadina a favore della mobilità sostenibile hanno fatto fare alla capitale un’enorme salto di qualità. Negli ultimi anni la costruzione di varie passerelle ciclabili sopra grandi arterie di traffico, come lo “snake”, ha facilitato ulteriormente gli spostamenti dei ciclisti locali ed altri 4 ponti dedicati esclusivamente al traffico delle biciclette sono in fase in allestimento. Le ciclabili del centro, già in ottime condizioni, sono state migliorate. Prende forma anche l’idea di regolare il verde dei semafori all’andatura delle bici sostituendo i normali tempi delle automobili che finora sono stati la regola.

 

Amsterdam

Amsterdam resta il principale punto di riferimento europeo per quanto riguarda la mobilità su due ruote: piste ciclabili in perfetto stato, segnali adeguati e posteggi sicuri. Ormai, però, è invasa dalle biciclette e sarebbe il momento di riorganizzare il traffico di ciclisti, pedoni e automobili che ogni giorno affollano il centro. Invece di adagiarsi sui traguardi già raggiunti, Amsterdam dovrebbe pensare a passare allo step successivo o a lungo andare rischia di perdere lo status di città bike friendly, come è nota in tutto il mondo.

 

Utrecht

Tra le città europee di medio-piccole dimensioni, Utrecht  è sicuramente la leader in fatto di mobilità sostenibile, non a caso scelta come punto di partenza per il Tour de France 2015. In città si sta costruendo il più grande parcheggio per biciclette che, una volta terminato, avrà spazio a sufficienza per circa 12.500 mezzi. Le piste ciclabili cittadine sono però intervallate da brevi tratti in pavé che possono risultare d’ostacolo ai ciclisti, ma una volta rimossi Utrecht potrebbe anche rubare il primato alla capitale Amsterdam.

 

StrasburgoStrasburgo

Nel suo paese, la Francia, è già ai vertici delle classifiche.
Nell’arco di una generazione, Strasburgo ha sviluppato un’invidiabile rete di piste ciclabili che
nel complesso supera i 500 km. I percorsi ciclabili spaziano tra il centro cittadino ed i quartieri più periferici, tanto che la bici è diventata il mezzo più veloce per attraversale la città. Strasburgo vanta inoltre un’eccellente servizio di bike sharing: le stazioni di noleggio, a breve o lungo termine, sono davvero moltissime e diverse biciclette sono anche dotate di seggiolino per il trasporto di bambini.

 

 

Cosa ne pensi di questo articolo?