fbpx

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

La tecnica del surplace per il ciclista urbano

Il surplace è una delle tecniche più utili per il ciclista urbano che si muove nel traffico. Surplace significa letteralmente “sul posto”, si tratta in pratica di rimanere in equilibrio sulla bici da fermi.
Non è niente di complicato poiché lo stare in equilibrio è alla base dell’andare in bicicletta.

I vantaggi reali della tecnica del surplace sono diversi:

  • Possibilità di anticipare i mezzi a motore – quando il ciclista urbano si trova fermo ad un incrocio stradale in attesa del semaforo verde è spesso obbligato a sporgersi oltre il segnale di stop per guadagnare pochi secondi di vantaggio su auto, moto, camion ed evitare così di essere inghiottito dal traffico. Il surplace permette di guadagnare ancora più tempo e scattare in velocità appena si accende la luce verde.
  • Valutare le situazioni – pedalare nel traffico richiede attenzione, bisogna essere preparati ad affrontare eventuali manovre improvvise di mezzi a motore. Il questo caso usare la tecnica del surplace permette di attendere quell’attimo in più che può evitare un incidente e quindi di ripartire in scioltezza.
  • Miglioramento dell’equilibrio – padroneggiare il surplace permette di migliorare il proprio equilibrio in sella, cosa che può essere molto utile anche per gli appassionati di mountain bike.

Imparare il surplace è possibile con un po’ di esercizio. Per cominciare ad impratichirsi si può sfruttare una strada sgombra e provare pian piano a fermarsi, alzarsi sui pedali e rimanere in equilibrio. Il baricentro va gestito con tutto il corpo e con piccoli colpi di pedale.

L’errore che commettono in molti, è quello di guardare la ruota anteriore temendo di cadere e di non lasciare le leve dei freni. In realtà, per un maggiore equilibrio, lo sguardo deve essere fisso in avanti ed i freni liberi.

Cosa ne pensi di questo articolo?