Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

La rete di piste ciclabili in Lettonia

Il centro nevralgico della Lettonia è la sua capitale, Riga, la più grande città dei Paesi Baltici. Il resto del paese si divide in quattro regioni: Kurzeme, Vidzeme, Zemgale, Latgale.
Molte delle strade lettoni non sono asfaltate, ma presentano un fondo ghiaioso che è necessario affrontare con una bicicletta adatta.

La rete di piste ciclabili nazionali è piuttosto sviluppata e ben organizzata, tuttavia mano a mano che ci si allontana dalla capitale bisogna essere preparati ad affrontare territori sempre più selvaggi.

   

Della rete di piste ciclabili in Lettonia fanno parte:

LV1 – il percorso si sviluppa ad ovest di Riga nella regione di Kurzeme. Si pedala quasi sempre in prossimità della costa attraversando piccole cittadine termali e villaggi tradizionali. Si tratta di una zona turistica molto popolare tra i locali eppure mai affollata.

LV2 – il percorso si sviluppa nel nord-est nella regione di Vidzeme. Questa zona è conosciuta come una delle regioni storiche della Lettonia ed è molto apprezzata per la varietà culturale e naturale che si incontra. Pedalando si possono visitare castelli, spiagge, laghi e foreste.

LV3 – il percorso si sviluppa nel sud-est nella regione di Latgale. Si tratta di una regione molto vasta e popolata. In passato la sua estensione era ancora più ampia, ma ancora oggi nel suo territorio si trovano circa 150 colline artificiali antica sede dei castelli dei signori locali.
Qui si trovano anche le “highlands” lettoni, costituiscono il Parco Nazionale del Latgale.

Cosa ne pensi di questo articolo?