Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Ciclovia Adriatica: Trieste-Santa Maria di Leuca

La Ciclovia Adriatica è un lungo itinerario che attraversa ben 7 regioni italiane collegando Trieste a Santa Maria di Leuca. Si pedala dall’estremo nord all’estremo sud del paese.
Gran parte del percorso si sviluppa su strade secondarie poco trafficate che garantiscono un viaggio molto piacevole e dai panorami estremamente vari.
La ciclovia si mantiene sempre vicinissima al mare e quindi non presenta alcuna salita impegnativa.

Il tracciato è ancora in fase di completamento, quella che consigliamo è una possibile interpretazione.

Partendo da Triestre si inizia subito a pedalare nella pianura veneto-friulana attraverso campi coltivati e piccoli borghi storici. Proseguendo si superano i principali fiumi della pianura che sfociano nel Mar Adriatico: l’Isonzo, il Tagliamento, il Piave.
Dopo circa 210 km si incontra anche il Po.

Attraversato il fiume e il suo magnifico delta, si entra in Emilia-Romagna. Le principali attrazioni della regione più vicine alla ciclabile sono Ravenna e le splendide spiagge di Cesenatico e dintorni. Al confine tra Emilia-Romagna e Marche, le piste ciclabili lungomare si fanno più frequenti.

Il tratto abruzzese è quasi completamente sviluppato lungo piste ciclabili sicure, separate dal traffico automobilistico. Meritano una sosta Ortona e Vasto, bellissimi borghi storici, ed anche il paese di Termoli in Molise.

Arrivati in Puglia bisogna affrontare il difficile tratto litoraneo del Gargano. Impegnativo dal punto di vista altimetrico eppure meraviglioso in quanto a paesaggi ed ambienti naturali. Questo tratto può anche essere bypassato spostando il percorso nell’entroterra per qualche chilometro.

L’ultima parte della Ciclovia Adriatica si sviluppa di nuovo su strade secondarie lungomare. Ciò permette di visitare le bianche spiagge di Ostuni ed meraviglioso tratto di costa fino a Santa Maria di Leuca.

SCARICA L’ITINERARIO: Ciclovia Adriatica

Cosa ne pensi di questo articolo?