Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Alimentazione e cervello

Il cervello umano è un organo potente, ma per farlo funzionare bene occorre fornirgli il carburante migliore una dieta bilanciata ricca di carboidrati , proteine e grassi buoni insieme ad altri nutrienti. Quindi ragazzi per studiare meglio e riuscire nei vostri esami, seguite queste dritte!!

Si tratta di alimenti che possono migliorare la concentrazione, rafforzare la memoria, e incrementare la lucidità mentale. Se tenete alla salute e all’integrità della vostra “materia grigia”, un’ assunzione di questi cibi  si rivela quindi una buona idea.

I  cibi migliori per la mente sulla base delle evidenze della ricerca scientifica, sono:

1) pesce azzurro di mare (sgombro, sardina, alice, aringa, pesce spada ecc.), ricchissimo di acidi grassi della serie omega 3, essenziali per il buon funzionamento del sistema nervoso.

2) noci, anche loro contenenti omega 3 e quindi buona alternativa al pesce per i vegetariani. Le noci hanno anche quantità interessanti di vitamina E, altro nutriente del cervello e antiossidante.. Consumatele come spuntino, 2-3 alla volta, e sceglietele di qualità: non devono avere il guscio troppo chiaro (vorrebbe dire che sono state sbiancate chimicamente), né essere irrancidite (assaggiatele prima di acquistarle), devono essere integre e l’interno non deve essere secco (scuotetene una e verificate che non si senta alcun rumore);

3) pomodoro, il cui contenuto dell’antiossidante licopene – oltre che di vitamina C – lo rende prezioso per il buon funzionamento del cervello, e anche per la salute della mente e della pelle

4) uova, il cui tuorlo contiene colina, necessaria alle membrane cellulari e alla trasmissione degli impulsi nervosi. La colina è indispensabile anche per lo sviluppo cerebrale del feto e del bambino. Il tuorlo è inoltre ricco di vitamina E;

 4) acqua. Stupisce i più, ma anche una leggera disidratazione (di alcune ore) può far calare le capacità del cervello, comprese quelle di apprendimento. Quindi ragazzi non scordatevi di bere!!) 

Inoltre vi ricordo i principali microelementi indispensabili per la concentrazione e memoria Zinco. Fonti vegetali: tutti i cereali e i legumi, frutta oleosa. Tra gli ortaggi: carote, cavolo verde, sedano, spinaci. Fonti animali: carne e pesce in generale (acciughe, polipo, seppie, ostriche).

  • Ferro. Fonti vegetali: Legumi, pomodori essiccati, radicchio verde, rucola, tarassaco, spinaci, foglie di rapa, germe di frumento, muesli, fiocchi d’avena, semi oleosi e frutta secca. Fonti animali: Fegato, carne in generale, pesce (ostrica, cozza, mormora, scorfano, pagello).
  • Magnesio. Fonti vegetali: Cereali integrali, legumi, semi oleosi, bieta, spinaci, carciofi, zucchine, banane. Fonti animali: Formaggi stagionati (grana, pecorino), pollo, tacchino, bresaola, uova.
  • Colina. Verdure (in particolare lattuga e cavolfiore); come lecitina si trova nel tuorlo d’uovo (ricco inoltre di fosfatidilserina, utile per la memoria), cereali e legumi (soia).
  • Inositolo. Agrumi, cereali integrali, noci, semi oleosi e legumi.
  • Non mi resta che mandarvi un grande in bocca al lupo

Cosa ne pensi di questo articolo?