Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Tour della Manica

Inaugurato nel 2013, il Tour della Manica è un percorso cicloturistico a cavallo tra Gran Bretagna e Francia.

TRATTO INGLESE
Tra Devon e Dorset: circa 267 km
Il tratto inglese del Tour della Manica ha inizio a Plymouth, importante porto commerciale e turistico della sponda sud dell’isola. Si pedala tra le colline ed i verdi boschi dell’Inghilterra per lo più sul tracciato di ferrovie dismesse.

Circa 63 km dopo la partenza si raggiunge il punto più alto di tutto il Tour: le rovine del castello di Okehampton.
Altra località degna di nota è Exeter, uno dei pochi luoghi in Inghilterra dove si possono ancora ammirare le tracce della dominazione romana.

  

Alcuni km più avanti, all’altezza di Exmouth, si entra nel territorio della Jurassic Coast. Si tratta di una serie di dolci colline in prossimità del mare risalenti al periodo Triassico, Giurassico e Cretaceo. La costa è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

Presso Raymond’s Hill si lascia la contea di Devon per entrare nel Dorset. Un lungo tratto in questa zona è dominato dal monumento a Thomas Hardy, comandante inglese che sconfisse Napoleone nella battaglia di Trafalgar.
Più avanti invece si trovano la particolare Fortezza di Maiden Castle ed il Castello di Corfe Castle.

La cittadina di Poole è l’ultima del tratto inglese, da qui occorre prendere il traghetto per la Francia.

TRATTO FRANCESE
Tra Bretagna e Normandia: circa 647 km
Lasciandosi alle spalle la Cherbourg ci si inoltra velocemente nella campagna della Bassa Normandia. Si pedala sempre su strade secondarie oppure “vie verdi” ricavate dai tracciati di ex-ferrovie.

Lo scenario è quello del Parco Naturale Regionale des Marais du Cotentin, rifugio di molti volatili. Impossibile inoltre non ricordare lo sbarco degli alleati in Normandia, avvenuto proprio in questo territorio nel 1944. Presso Carentan, circa 70 km dopo la partenza, si trova un museo che ne racconta la storia.

   

Diversi km più avanti si imbocca il canale Vire che conduce a Saint-Lô, uno dei centro più importanti della regione. Il percorso raggiunge poi il punto più alto del tratto francese, circa 300 m s.l.m., nei pressi della cittadina di Mortain.

Svoltando verso ovest, si inizia a pedalare lungo la Veloscénie fino al Mont Saint Michel, distante circa 270 km dalla partenza. Quindi, mantenendosi sempre lungo la costa si supera la città portuale di Saint Malo, l’Abbazia di Beauport e la zona della Côte de Granit Rose.
Il tratto francese del Tour della Manica termina a Roscoff.

Cosa ne pensi di questo articolo?