Dovunque vada porti una preghiera anche per me

Dovunque vada porti una preghiera anche per me

15 ottobre: partenza ore 8:45 da Chioggia con il battello, destinazione finale Punta Sabbioni; dovrò cambiare ben tre traghetti per arrivarci… I

15 ottobre: partenza ore 8:45 da Chioggia con il battello, destinazione finale Punta Sabbioni; dovrò cambiare ben tre traghetti per arrivarci…

Il problema è che, sia il primo battello che l’ultimo, non è detto che accettino le biciclette! Ciò in funzione di quanta gente c’è a bordo: se c’è posto ti caricano, se non c’è posto ti lasciano a terra… Ovviamente i 23 € del biglietto li hanno voluti subito.

Intanto il primo imbarco è andato, sono sopra…

Praticamente, passando nella laguna di Venezia si evita tutto il traffico della statale.

Con questa incognita però non so ancora dove mi fermerò questa sera.

Primo braccio di mare attraversato!

Sono a Pellestrina, 8 km di bicicletta nel mezzo della nebbia padana, con 11° e tanta umidità, poi dovrei imbarcarmi di nuovo.
Nessun problema con il secondo imbarco: la barca carica le auto, quindi anche la mia bici!

Altri 10 km di terra e poi ultimo imbarco per Punta Sabbioni.

Ore 9:29 – imbarco perfetto! Nessun problema neanche per questo imbarco… Destinazione Punta Sabbioni, dopodiché avrò solo terra per qualche migliaio di chilometri.

Piccola, piacevole parentesi: la signora dell’albergo mi ha salutato con una frase mai sentita “dovunque vada porti una preghiera anche per me”; frase semplice bella e di buon auspicio!

#gallery-2 {
margin: auto;
}
#gallery-2 .gallery-item {
float: left;
margin-top: 10px;
text-align: center;
width: 50%;
}
#gallery-2 img {
border: 2px solid #cfcfcf;
}
#gallery-2 .gallery-caption {
margin-left: 0;
}
/* see gallery_shortcode() in wp-includes/media.php */

COMMENTI