fbpx

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

Seguici sui social

Cicloturismo a Cascia e dintorni, sui monti di Santa Rita

Cascia è una delle più belle città d’arte dell’Umbria, nonché famoso centro religioso dedicato a Santa Rita. Una visita nel centro storico non può essere completa senza un ingresso nelle principali chiese della città: San Francesco, Sant’Antonio Abate, Sant’Agostino e la magnifica Basilica di Santa Rita.

Il percorso proposto inizia ad appena pochi metri dalla Rocca di Cascia. Si tratta di un itinerario lungo circa 30 km che possiamo dividere in due parti: un primo tratto in salita e un secondo tratto in discesa.

Data la pendenza impegnativa delle salite da affrontare, questo percorso è raccomandato a cicloturisti esperti.

Una volta lasciata Cascia si pedala in salita in direzione delle località di San Giorgio e di Agriano. Pochi chilometri più avanti si inizia a pedalare su sterrato affrontando uno dei tratti più ripidi dell’intero itinerario. Lungo il percorso si ha però occasione di ammirare dall’alto il profilo di Cascia.

Si continua sempre in salita in direzione di Castel Santa Maria. Qui si trova una fontana con acqua potabile dove poter riempire la propria borraccia. Sullo sfondo, lungo tutto il percorso, si possono vedere da vicino i Monti Sibillini.

Circa 4 km più avanti si raggiunge il punto più alto dell’intero itinerario: Forca di Civita a quota 1.200 mt. La discesa inizia da qui, è veloce e tecnica in alcuni punti, richiede molta attenzione da parte di cicloturisti poco allenati. Anche la discesa si sviluppa quasi completamente su sterrato. Prima di tornare a Cascia si attraversano le località di Colmotino e Tazzo.

SCARICA L’ITINERARIO: Cascia – Norcia – Roccaporena

Cosa ne pensi di questo articolo?