In bicicletta sull’Alpe Noveis

In bicicletta sull’Alpe Noveis

Le colline piemontesi della zona di Vercelli e Biella sono il territorio ideale per tranquille escursioni in bicicletta. In particolare, partendo dal

Le colline piemontesi della zona di Vercelli e Biella sono il territorio ideale per tranquille escursioni in bicicletta. In particolare, partendo dal comune di Roasio, è possibile avventurarsi lungo moltissimi sentieri e itinerari.
La zona è perfetta anche per il cicloturismo su strada dato che il traffico è pressoché inesistente. Pedalando sulle stradine secondarie attraverso campi coltivati e piccoli borghi, si ha occasione di immergersi nella cultura, nella gastronomia e nelle tradizioni locali.

I periodi migliori per visitare questo territorio sono l’autunno, la primavera e l’estate. Ogni stagione regala paesaggi meravigliosi dai colori brillanti.
Viaggiando su e giù per le colline, è impossibile annoiarsi. I percorsi locali sono adatti a tutti, ma ci sono alcune vette che è meglio non affrontare se non si è preparati.

Vi proponiamo appunto un itinerario che si sviluppa nel territorio dell’Alpe Noveis, meglio noto con il nome di “Svizzera del Biellese”. Il percorso, lungo circa 92 km, inizia a Roasio e raggiunge quota 930 m. La salita diventa impegnativa nel tratto finale tra i 700 m ed i 900 m. Si fatica attraverso i boschi di faggi, castagni e betulle.

La discesa che ne segue è molto panoramica, ma le salite non sono finite. Il percorso include anche le salite di Mosso Santa Maria e di Soprana. L’ultima tappa è il rifugio La Sella. Da qui si rende di nuovo a valle fino a tornare al punto di partenza.

SCARICA L’ITINERARIO: Svizzera del Biellese

COMMENTI