Escursione al Parco dell’Antichissima Città di Sutri

Escursione al Parco dell’Antichissima Città di Sutri

Il territorio della Tuscia, nell’alto Lazio, è ideale per famiglie e principianti della mountain bike. Esistono numerosi percorsi da affrontare in tra

Il territorio della Tuscia, nell’alto Lazio, è ideale per famiglie e principianti della mountain bike. Esistono numerosi percorsi da affrontare in tranquillità su sterrato o su strade provinciali quasi del tutto prive di traffico.

Quello proposto è un percorso di appena 20 km con un dislivello di 240 metri. Facile e divertente anche per i bambini, l’itinerario inizia e si conclude a Bassano Romano passando dall’area archeologica di Sutri.

E’ una bella passeggiata ideale sia in autunno che in primavera. Si pedala lungo la Via Cassia, antica strada commerciale di Roma utilizzata anche come via di pellegrinaggio verso la capitale durante il medioevo.

La strada è costellata di rovine e reperti archeologici tra cui diverse tombe etrusche. Queste cavità scavate nella roccia furono poi trasformate, nel III secolo d.C., in luogo di culto e sede di cerimonie pagane. Più tardi ancora, quando il culto cristiano si affermò a Roma e nel resto dell’impero, la Chiesa trasformò le grotte in luoghi di preghiera e di sosta per i pellegrini. Al loro interno si trovano ancora oggi diversi dipinti che rappresentano i pellegrini in viaggio.

Il percorso si sviluppa in direzione di Capranica Scalo senza però toccare la cittadina. La traccia svolta infatti a desta e procede dritta fino al Parco dell’Antichissima Città di Sutri.
Qui è possibile visitare la necropoli rupestre della Via Cassia, l’anfiteatro romano e la Chiesa di Santa Maria del Parto.

Dopo la visita si torna a Bassano Romano concludendo il giro ad anello.

SCARICA L’ITINERARIO: Parco Archeologico di Sutri

COMMENTI