Cicloturismo in Germania: idee e informazioni

Cicloturismo in Germania: idee e informazioni

La Germania è uno dei paesi europei più all’avanguardia per quanto riguarda il cicloturismo. Il territorio nazionale è attraversato da oltre 200 piste

La Germania è uno dei paesi europei più all’avanguardia per quanto riguarda il cicloturismo. Il territorio nazionale è attraversato da oltre 200 piste ciclabili che raggiungono ogni angolo del paese. I percorsi sono tutti ben segnalati e lungo di essi si trovano diverse strutture alberghiere e di ristorazione ideali per una sosta.

Trovandosi nel cuore dell’Europa, la Germania è attraversata anche da numerosi itinerari ciclistici europei: i percorsi Eurovelo. Arrivare in bicicletta nel paese è piuttosto semplice, ma lo è altrettanto noleggiare una bici sul posto, specie lungo le piste ciclabili più frequentate.

Il cicloturismo in Germania si sviluppa per lo più in pianura, lungo il corso dei grandi fiumi tedeschi: il Reno, la Mosella, l’Elba, il Danubio e molti altri. I ciclisti più allenati possono tuttavia pedalare alla scoperta delle Alpi e sfidare sé stessi lungo ripide salite.

Viaggiare in Germania in bicicletta è anche l’attività ideale per visitare le regioni dedite all’attività vitivinicola. Molti vigneti si incontrano lungo la pista ciclabile del Reno e lungo la “Strada del Vino”. Si tratta di itinerari ideali per scoprire la gastronomia tedesca e le specialità locali.

Nelle grandi città, la situazione per le biciclette non è ancora delle migliori, occorre fare attenzione soprattutto quando ci si approccia alla periferia. Molte piste ciclabili sono comunque in fase di sviluppo e molte aree del centro storico sono classificate come zona 30, ovvero la velocità delle auto è limitata a 30 km/h.

Il periodo migliore per il cicloturismo in Germania è tra Aprile e Ottobre, fa eccezione il mese di Agosto in cui il caldo e l’affollamento possono rendere il viaggio molto più complicato.

COMMENTI